mercoledì 3 aprile 2013

La risposta del Capogruppo della Lega Nord in Consiglio

Nell’ultima edizione del Giornale di Vimercate molto spazio è stato concesso al Sindaco Riva per replicare al nostro precedente comunicato sulla situazione dei furti (“micro criminalità” li definisce il Sindaco, lo dica alle vittime!) avvenuti nel territorio comunale.
Alcune precisazioni sono d’obbligo.
Non siamo noi ad aver aperto la campagna elettorale con un anno di anticipo, semmai è questa maggioranza a non aver mai chiuso la campagna elettorale precedente, con quattro anni di ritardo: il PD locale, astutamente mascheratosi da lista civica per raccattare qualche voto in più e poter banchettare con più tranquillità con altre forze politiche in un’alleanza che definire “trasversale” sarebbe poca cosa (un asse UDC-PD- sinistra estrema) non ha mai smesso di fare proclami fini a loro stessi. E' stato proprio il loro capogruppo in Consiglio Comunale, non noi, a parlare di "familismo" all'intero del partito. Quel capogruppo che si è dimesso dalla carica e che è uscito dal partito, ma della cui dichiarazione non v'è traccia perché, stranamente, la registrazione non ha funzionato.
Da parte nostra nessuna lamentela è stata mossa sul sistema di videosorveglianza in quanto tale, casomai sull’utilizzo che se ne sta facendo (o forse meglio dire “…non se ne sta facendo”).
Andiamo avanti a leggere l’articolo. Dov’era la Lega Nord negli ultimi dieci anni, chiede il Sindaco? Ma è lo stesso Sindaco che per recuperare il 10 che lo Stato non girava più al Comune ha aumentato le imposte di 15? Il Sindaco "Chiagne e Fotte"? Meglio chiedersi dov’è il PD dal 25 febbraio scorso! Le elezioni politiche hanno decretato uno scenario probabilmente prima inimmaginabile ed il risultato, insieme all’attuale situazione nazionale, obbligherebbe tutti gli uomini di buona volontà a collaborare per trovare degne soluzioni. Ma Bersani, il primo tra i non vincitori delle elezioni, senza una vera maggioranza pretende di dettare l’agenda a suo piacimento. Come se le istituzioni e la Repubblica fossero cose sue. “Ad usum delfphini” si sarebbe detto una volta.
Che poi il Sindaco Riva non accetti lezioni dalla Lega Nord è chiaro, né d’altronde la Lega Nord vuole prendere il suo posto in cattedra, ma magari un po’ di umiltà farebbe bene, se non all’amministrazione di certo al paese. Basterebbe un po' di vera volontà a collaborare, non solo proclamata.
In più di un’occasione la Lega Nord ha avanzato proposte o dubbi che si sono poi rivelati le prime valide ed i secondi concreti. Non vogliamo riferirci allo scandalo FIMER, costato ai cittadini due volte. Lo dimostra, tra le altre, proprio la discussione che il Sindaco chiama in causa in merito all’unificazione dei corpi di polizia locale tra più comuni. Quando l’argomento venne portato in Consiglio Comunale la prima volta, ci esprimemmo favorevolmente sull’idea, ma non sul metodo seguito. Che in breve può riassumersi così: ora ci uniamo, poi vedremo che benefici ci saranno, se ci saranno! Noi pensavamo, e pensiamo, che prima di ogni decisione occorra ben ponderare i costi ed i benefici. Come fa’ ogni persona non scriteriata per tutte le decisioni che è chiamata a prendere nella propria vita. Non sottogamba perché tanto “bene comune, bene di nessuno”. O solo per appuntarsi un'altra medaglia, di tolla, al petto: l'importante è poter dire di aver fatto, il come è irrilevante. Nell'occasione ricordata facemmo notare anche una serie di errori, formali e sostanziali, che la maggioranza, come sempre, ostinatamente non volle recepire. Come se il danno venisse così arrecato alla Lega Nord, non alla cittadinanza. Che sia nell'indole del PD non voler collaborare per trovare degne soluzioni? Si è quindi tornati nuovamente in Consiglio Comunale pochi giorni dopo (con ulteriore spreco di denaro pubblico) a correggere quegli errori e quelle sviste che a suo tempo avevamo fatto notare. L’astensione di voto fu un voto di stimolo, il voto contrario non poteva che essere tale.

Capogruppo Consigliere Lega Nord Padania.

Nessun commento:

Posta un commento