mercoledì 13 aprile 2016

Nella chiesa di Usmate predica un politico musulmano?

Un lettore sbigottito ci scrive informandoci di quanto avvenuto durante la messa di domenica mattina nella chiesa di Usmate. Egli ci scrive perché rimasto molto colpito dalle parole di Don Lorenzo durante la sua predica. L'ecclesiastico, da quanto ci riporta il lettore, ha affermato che i cristiani devono accogliere tutti, che non bisogna creare muri o reticolati di per limitare l'immigrazione di massa, e che bisogna accettare le altre religioni (islam). A questo proposito riguardo ai musulmani  - egli affermava - che essi devono avere le proprie moschee per poter pregare il loro Dio secondo le loro usanze e nei luoghi loro destinati. Il parroco ha così fatto sottintendere la propria disponibilità a concedere spazi, o meglio ancora, il proprio sostegno alla creazione di una moschea sul territorio di Usmate.
Questo il breve riassunto della predica fatta domenica dal Don agli Usmatesi; il lettore, frastornato, si e ci domanda se invece che alla Messa della domenica mattina nella Chiesa di Usmate fosse, per una propria distrazione, andato a partecipare alla funzione in una moschea o ad un comizio del Partito Democratico e se il Don avesse abbandonato l'abito talare per indossare quelli di un Imam o di un politico in campagna elettorale.

Lasciamo a chi legge tratte le debite e personali conclusioni. 


Nessun commento:

Posta un commento