lunedì 27 giugno 2016

A Ceriano Laghetto l'assemblea provinciale dei Giovani della Brianza

Sabato 25 si è tenuta a Ceriano Laghetto, in piazza Lombardia, l'assemblea dei Giovani Padani della Brianza. Il pomeriggio si è aperto con gli onori di casa fatti dal giovane Sindaco (al secondo mandato) Dante Cattaneo formatosi proprio nelle fila dei Giovani Padani. Apprezzato l'intervento dell'on. Paolo Grimoldi che, nei primi anni '90, ha contribuito alla nascita di questo movimento giovanile, da sempre il più forte e attivo sulla scena politica. Sono seguiti poi i discorsi del coordinatore nazionale Luca Toccalini e del coordinatore federale Andrea Crippa. 
Importanti anche i contributi di alcuni Giovani che hanno testimoniato come l'attaccamento al territorio e alla propria gente (sommati a un pizzico di ribellione che da sempre li contraddistingue) è la principale arma di forza di chi, giovane, vuole portare avanti il proprio impegno politico per il bene della propria terra. 
Presenti all'incontro anche decine di volti nuovi di ragazzi avvicinatisi da poco ai Giovani Padani ma già saldamente partecipi e motivati nel portare avanti le storiche battaglie della Lega Nord. 
L'evento ha visto la riconferma a coordinatore provinciale di Alessandro Corbetta; il bilancio dei primi tre anni è stato molto positivo: è aumentata in ogni paese la presenza dei Giovani, molti dei quali eletti nei consigli comunali dei propri comuni e sono così aumentate le iniziative sul territorio con manifestazioni, gazebo, affissioni, volantinaggi e scuole politiche. 
I prossimi tre anni vedranno il Movimento dei Giovani Padani e dei Giovani della Brianza sempre più attivi nel portare avanti, attualizzandole, le storiche battaglie di autonomia e difesa del territorio.

"Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo. Ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli".
(Alain de Benoist)

Nessun commento:

Posta un commento