mercoledì 21 settembre 2016

Consiglio Comunale, passa di tutto e i cittadini 'dormono'

Lunedì 19 si è tenuto il Consiglio Comunale in Villa Borgia a Usmate. Importanti i punti all'Ordine del giorno che abbiamo pubblicato con la notizia della convocazione pochi giorni fa. 
Triste constatare la solita e grave mancanza di pubblico ad assistere ai Consigli Comunali dove si pianifica e decidono le sorti e le azioni che andranno a colpire, nel bene e nel male, gli interessi di tutti i cittadini. 
Tra i punti più importanti discussi durante la serata la BOZZA DI CONVENZIONE PER LA CESSIONE, AL COMUNE DI USMATE VELATE, DELLE AREE DI PROPRIETA' DELLA MILANO SERRAVALLE MILANO TANGENZIALI S.P.A. INTERESSATE DALLA REALIZZAZIONE DI UNA STRADA COMUNALE E DEVIAZIONE DELLA VIA A. MAGNI E APPROVAZIONE DELLA BOZZA DEL VERBALE DI CONSEGNA PER LA CESSIONE, AL COMUNE DI USMATE VELATE, DELLE AREE DI PROPRIETA DELLA MILANO SERRAVALLE MILANO TANGENZIALI S.P.A. DEl TRONCHI DI STRADE DI COMPETENZA COMUNALE. Si è passati all'APPROVAZIONE DEL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA' dove vengono recepite le nuove direttive di legge che interferiranno ulteriormente con la creazione dei bilanci comunali e sulle modalità di spesa dei nostri soldi. Dalla maggioranza 'piangono' perchè non possono spendere i soldi per fare quello che una normale amministrazione virtuosa (come in tutto il Nord) dovrebbe fare e criticano la Lega Nord perchè critica il governo, Roma e l'Europa che quei soldi ci impedisce di usarli come vorremmo. Questo punto, prima della votazione in Consiglio, passò, la settimana precedente, in Commissione Affari Istituzionali alla quale però il Comune si è dimenticato di informare e invitare il gruppo consiliare della Lega Nord! Una gravissima mancanza fatta passare come una banale svista da parte degli uffici comunali: questa è la trasparenza e la correttezza di cui si vanta il Pd! Non ci sono parole!
Il Consiglio è poi continuato con una VARIAZIONE URGENTE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018: la Giunta è costretta a fare una nuova variazione di Bilancio togliendo risorse alla già misera manutenzione straordinaria delle strade per sostituire delle caldaie per 45 mila € (era minimamente prevedibile?) nelle case comunali a Velate, ma trovano 50 mila € per la farsa del bilancio semi-partecipato. Geniale! Una previsione, pianificazione e individuazione delle spese e delle priorità da dilettanti.



Nessun commento:

Posta un commento