mercoledì 23 novembre 2016

immigrati. Nel 2016 arrivati 953 siriani e 158mila africani che non scappano da nessuna guerra. Dal 2014 arrivati 455mila clandestini e ci sono costati 10 miliardi

Nel 2016 spendiamo 4 miliardi di euro per mantenere 158mila immigrati irregolari. È il dato che emerge dal lavoro della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle migrazioni per cui degli oltre 159mila immigrati sbarcati tra gennaio e ottobre 2016 solo 953 sono siriani, e quindi probabili profughi, mentre gli altri sono semplici migranti economici, partiti soprattutto da Nigeria (33.807), Gambia (10.489) e Guinea (11.131). Numeri confermati anche dalle domande per l'asilo: appena lo 0,6% sono di siriani, ben il 21% di nigeriani. E infatti il 71% di domande di asilo è stata rigettata, mentre solo il 5% ha ottenuto accoglienza e il resto delle forme sussidiarie di protezione. Altro che accogliere chi scappa dalle guerre come continuano a ripetere Renzi, Alfano e la Boldrini: abbiamo accolto appena 953 siriani, mentre ci ostiniamo a spacciare 158mila africani per finti profughi anche se non scappano da nessuna guerra. Questi dati vanno triplicati perché dal 2014, da quando al Governo c'è Renzi, sono arrivati oltre 455 mila immigrati, di cui poche migliaia di siriani e la stragrande maggioranza di african, e ci sono costati, come messo nero su bianco dal ministro Padoan, circa 10 miliardi di euro. Ma perché abbiamo sprecato 10 miliardi per mantenere, in alberghi, con cellulari e pocket money, 450mila giovanotti nigeriani, senegalesi, gambiani o maliani che non fuggono da nessuna guerra?

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e segretario della Lega Lombarda-Lega Nord

Nessun commento:

Posta un commento