venerdì 15 settembre 2017

La Bolivia!

“Il blocco dei fondi della Lega Nord  in questo momento non solo è, a detta di molti commentatori politici, prematuro stante la fase iniziale delle procedure giudiziarie, cui non la Lega, ma alcuni suoi rappresentanti oltre a tutto non più in carica, sono coinvolti. Questa operazione priva un’importante parte del pensiero politico lombardo e veneto della possibilità di esprimersi e di raccogliere quei consensi che renderanno non solo possibile, ma addirittura probabile un’alternanza nella guida della Nazione con le prossime elezioni.
E’ un’iniziativa  di chiaro sapore golpistico, che fa temere della sopravvivenza di uno Stato che nonostante tutte le sue pecche aveva ancora una parvenza di democrazia.
Mi rendo conto che il sapore della sconfitta sia sulle labbra di tanti, ma è la democrazia!”

Nessun commento:

Posta un commento